Operatore di Medicina Olistica a Milano e Torino

Come operatore olistico a Milano e Torino, mi piace pensare che prima o poi alcune tecniche di medicina olistica verranno prima o poi, come in altri Paesi del Mondo, riconosciute anche sotto un vero e proprio profilo medico e diagnostico.

In Italia da circa 10 anni sono sempre più presenti nascite di attività legate alle discipline del benessere naturale, un’attività di wellness come un centro medico olistico, oggi è facilmente reperibile in qualsiasi città italiana.

Le discipline facenti parte della medicina olistica sono molteplici, tra queste rammentiamo per l’appunto anche la Kinesiologia sistematica.Uno tra gli esempi più diretti di queste discipline è rappresentato anche dalla Osteopatia.

Entriamo meglio nella prospettiva del Mondo Olistico e capiamo bene il profondo ruolo dell’Operatore di Medicina Olistica:

Il medico olistico (oppure l’operatore olistico) ha il compito preciso di portare in primo piano la vera radice della causa ostacolante o dolorifica, giungendo a rispondere a domande di questo tipo:

  • Perché quel muscolo ci fa male?
  • E perché il dolore è diventato così persistente fino a cronicizzarsi?
  • Perché non riesco a concentrarmi bene od in maniera adeguata nello studio?
  • Perché la mia memoria fa cilecca?
  • Perché tutto a un tratto sono comparse queste allergie?
  • Perché oggi sono intollerante ad alcune tipologie di alimenti mentre ieri non lo ero?
  • Perché ho difficoltà a rapportarmi con individui del sesso opposto?
  • Perché sono sempre stanco?
  • Perché non riesco a perdere peso?
  • Perché sento di non avere una postura corretta?
  • e così via…

Spesso la medicina tradizionale (quella chimica) si occupa della malattia, ma non si occupa della componente metafisica problema!

La medicina olistica, conosciuta anche come “scienza olistica” si occupa dello stato di salute in maniera globale del paziente, ovvero della sua mente, della sua alimentazione ed anche del suo stato emotivo (fattore molto importante in questo campo specifico della guarigione).

Perciò la medicina olistica prende atto di tutto l’insieme composto da: corpo, ambiente e stato sociale.

Medicina olistica ed i parametri che riguardano l’operatore olistico

Un professionista operatore olistico, nel caso ci fosse una malattia in atto, dovrà richiedere l’ausilio di un medico tradizionale, non potrà fermarsi solo al suo operato, ma dovrà consigliare la persona a svolgere degli accertamenti di laboratorio.

Un altro pensiero che pervade le persone riguardo a questo insieme terapico, è l’appartenenza esatta della medicina olistica ad un insieme medico specifico.

Chi non ha mai approfondito bene su cosa si basi la medicina alternativa o quello delle terapie olistiche, pensa spesso che le metodologie usate siano come una sorta di “credenze popolari” (i rimedi della nonna), associate a pratiche esclusivamente energetiche e/o spirituali.

In verità, l’avvicinamento alle medicine olistiche è rivolto a tutti senza distinzione.

Tutti noi abbiamo il bisogno di scegliere se rilassarci, nello stesso modo in cui cerchiamo di vivere le difficoltà (controbilanciare è importantissimo nell’ambito olistico).

Si possono praticare la meditazione, lo yoga oppure un semplice massaggio rilassante: è una scelta del modo di voler stare bene con il corpo e soprattutto con la propria mente, questo perché molte persone si fossilizzano solo sull’aspetto puramente fisico.

L’avvicinarsi come approccio alla medicina o scienza olistica è soprattutto ideale per le persone che decidono di lasciare le ormai obsolete abitudini ed alcuni “vizi” alle loro spalle, migliorando il proprio stile di vita; la motivazione al cambiamento è quello di progredire e superare un momento difficile (il più delle volte).

Da una visione assolutamente di tipo sociale, l’avvicinamento olistico permette alla persona di riuscire a gestire i rapporti con gli altri individui, di riportare in alto la propria autostima ed infine, nel raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Tutto questo e molto altro può essere ottenuto anche solo imparando a respirare in maniera corretta usando tecniche di meditazione come nello Yoga o nel Pilates.

Il ruolo delle Medicine Olistiche e dei rimedi olistici naturali

Se interpellassimo le persone che l’hanno provata, capiremmo meglio che la medicina olistica funziona.

Se volessimo spingerci nell’esplorazione di avamposti più alti, l’avvicinamento alla medicina olistica oppure al terapeuta olistico potrebbe
notevolmente aiutarci nel ritrovare un ottimo livello di armonia, di equilibrio interiore e addirittura nell’esplorazione di vastissime frontiere di conoscenza, fino anche alla propria spiritualità.

Quando ci domandiamo cosa sia la medicina olistica spesso si risponde senza chiamare in causa una o più delle discipline olistiche che rientrano in questo campo metodologico.

All’interno del recipiente delle scienze olistiche e dei rimedi olistici naturali che da tempo immemorabile vengono più usati, possiamo trovare discipline olistiche fondamentali come:

  • L’Ayurveda,
  • La medicina tradizionale cinese (MTC)
  • E quella tibetana

In questo caso la visione energetica è davvero fondamentale, di pari passo alla rilevanza dell’aspetto puramente spirituale, tutto questo ha uno sbocco fisiologico nella meditazione, che può essere più o meno specializzata.

In questo grande bacino della medicina olistica vi affluiscono tantissimi stili di scienze olistiche, qui molte di queste considerate come approccio alle terapie naturali.

La Kinesiologia che si avvale del test muscolare per interrogare il corpo della persona, un modo per interrogarlo è il test muscolare che ci viene in aiuto per poter capire cosa succede a livello emotivo, oppure se è intollerante a specifici alimenti o anche per capire se ha bisogno di nutrienti per lui essenziali.

Oppure gli oli essenziali, che sono dotati dei principi attivi che in questo momento storico hanno finalmente ottenuto una attenuante scientifica e biochimicamente studiati e riconosciuti.

Nel mondo delle vibrazioni energetiche che sussiste nel fondamento e nella radicalità delle medicine olistiche, possiamo citarne alcune:

Queste discipline fanno parte dell’insieme delle medicine olistiche energetiche.

Questi lavorano prevalentemente sugli sblocchi energetici, sulle paratie emozionali, che possono consentire un ottimale ritorno, al tanto ricercato stato di benessere, ed all’equilibrio di tipo psicofisico, in maniera totalmente naturale per l’individuo.

KINESIOLOGIA - METODO K+

di Massimiliano Sciannanteno

P.I: 11098920017

GDPR

CONTATTAMI ORA

Per qualsiasi informazione sulla Kinesiologia Sistematica

SEGUIMI

Seguimi sui principali canali social di Facebook, Youtube ed Instagram

INFO & PRIVACY

Privacy Policy Metodo K+

Cookie Policy