OSTEOPATIA A MILANO E TORINO

Sedute di Osteopatia a Milano, Brianza e Torino.
L’osteopatia è prettamente una terapia di tipo manuale e rientra tra le tecniche di medicina olistica, essa in maniera diversa non è proiettata verso la parte della medicina tradizionale, ma osserva l’individuo nella sua totalità e non solo alla singola parte dove si accusa la sintomatologia.

“Tutto quello che abbiamo di veramente prezioso è la salute”.


Osteopatia Milano


osteopatia Milano

trattamenti di osteopatia

Molte volte ci siamo sentiti rivolgere una frase che ci dice che il problema fisico da noi accusato non trova una precisa spiegazione.

La relativa disciplina dell’osteopatia punta alla correzione di uno squilibrio che si è creato in seguito ad un sintomo.

Prevalentemente puntano nel riuscire a capire ed a ristabilire in maniera armonica la causa, riequilibrando le tensioni create dal trauma.

Bisogna quindi cercare di individuare le zone che possano essere in disfunzione e ripristinare tutto il normale funzionamento fisiologico dell’organismo, stimolando le capacità di recupero e di auto guarigione che il corpo riesce autonomamente a mettere in atto.

Attraverso l’osteopatia e possibile curare, o addirittura cercare di prevenire, i più svariati disturbi per qualsiasi fascia di età, può inoltre coadiuvare il suo operato ad altre discipline di tipo olistico; l’osteopatia può inoltre essere associata a percorsi di tipo fisioterapico, con medici dentisti e molto altro ancora.

Riducendo il dolore viene riportato al paziente il suo benessere, avendo così l’opportunità di tornare a godersi la propria vita in armonia col proprio corpo.

Per quello che mi riguarda come professionista uso l’Osteopatia in associazione alla Kinesiologia Sistematica, la quale amplifica notevolmente lo sviluppo di indagine, attraverso test muscolari che portano ad un potenziale aumento dell’efficacia del trattamento osteopatico.

Osteopatia ed il male alla schiena

Il male alla schiena è una patologia oggi molto frequente, forse è quella che maggiormente spingerà il paziente verso la scoperta della osteopatia.

Esistono numerosi tipi di mal di schiena, questo soprattutto in base alla zona precisa che viene colpita come ad esempio la lombalgia, il mal di schiena a livello dorsale, o il dolore cervicale.

Quello che possiamo affermare è che l’osteopatia cura il mal di schiena: 

Una delle cause più comuni dei mal di schiena sono sicuramente generati da una cattiva postura, traumi che possono essere portati da cadute o incidenti, il dolore alla schiena è un blocco che si crea dalla poca mobilità muscolo-scheletrica, possono crearsi delle disfunzioni di tipo articolare, curve vertebrali non del tutto corrette: scoliosi, lordosi, cifosi, protrusioni oppure ernia del disco.

Anche un non corretto funzionamento degli organi interni può essere causa del mal di schiena, la relazione esistente tra la parte addominale e quella del rachide può essere causa di natura meccanica per una contrazione eccessiva della parte addominale, ma può essere anche di natura neurologica.

Per poter alleviare il dolore, bisogna prima di tutto capirne le cause che hanno favorito allo stesso di scatenarsi.

Il compito del professionista in osteopatia è quello di andare alla ricerca di tali cause scatenanti, per cercare insieme al test Kinesiologico una pianificazione ed un percorso di tipo terapeutico.

Il professionista osteopatico, usando le proprie qualità palpatorie e manipolatorie, metterà in relazione tutti i risultati ottenuti in modo da interpretare al meglio gli esami medici preesistenti (se presenti), utilizzando perciò anche nozioni fornite da altri medici tradizionali.

Il trattamento Osteopatico/Kinesiologico consente una massima precisione con tutti gli altri trattamenti che verranno svolti.

In parallelo alla riduzione del dolore e dello stress che alcune di queste patologie comportano, l’osteopatia cercherà di sciogliere le tensioni andando a ripristinare i movimenti che sono stati a causa dell’infiammazione alterati o degenerati, restituendo così una rinnovata armonia al corpo ed al ripristino di tutti i suoi naturali movimenti, in modo corretto.

Ecco cosa cura l’osteopatia

Si lavora molto sui disturbi del sistema muscolare e scheletrico, l’osteopatia si rende ancor più specifica e curativa se accompagnata dalla tecnica della kinesiologia; citando alcuni dei principali disturbi trattabili e curati dall’osteopatia:

  • problemi di cervicalgia, dorsalgie e lombalgie
  • problematiche vertebrali
  • problemi alle articolazioni
  • dolori da traumi di tipo sportivo o traumi da incidenti stradali
  • ernie del disco, colpo di frusta
  • dolori portati da artriti
  • tendiniti, muscoli contratti
  • scoliosi, lordosi, cifosi
  • problemi di postura
  • Causa dei disturbi al sistema digestivo: acidosi, reflusso gastro esofageo, ernia iatale, coliti, stipsi, sblocco della valvola ileo-cecale.
  • Problematiche del sistema genito urinario: problemi di ciclo mestruale, sindromi del post-partum.
  • problemi al sistema neurologico: disturbi del sonno, nevralgie, emicranie.
  • avendo come ottimo alleato anche le neuroscienze potendo utilizzare la fotobiomodulazione NIR che ridona benessere al nostro cervello togliendo ogni tipo di neuro infiammazione.
  • problematiche del sistema circolatorio: problemi circolatori degli arti, ristagni e congestioni venose ed anche linfatiche.
cosa cura la osteopatia
osteopatia pediatrica

Osteopatia pediatrica nelle diverse fasce di età

L’osteopatia va bene per i bambini?

La risposta è si, l’osteopatia pediatrica lavora su traumi derivanti dal parto, che possono verificarsi soprattutto nelle prime settimane di vita del bambino:

  • rigurgiti in associazione a reflusso gastroesofageo
  • stitichezza
  • coliche gassose
  • scoliosi
  • problematiche di mal occlusione
  • difficoltà di sonno non continuo
  • otiti
  • sinusiti

Questi tipi di disturbi li presentano i bimbi nati da parti non convenzionali oppure da parto cesareo.

L’osteopatia grazie a manipolazioni molto delicate che devono avvenire soltanto dopo aver svolto una profonda anamnesi, ha come obiettivo principale quello di rimettere in uno stato di equilibrio le varie tensioni dell’organismo nel bambino.

  • L’osteopatia pediatrica segue il neonato che può variare dalle poche settimane di vita sino al periodo dell’adolescenza di 16 anni.

L’osteopatia e l’anzianità

L’osteopatia si adatta e crea un corretto approccio anche attraverso i pazienti anziani.

Nell’ultimo secolo stiamo assistendo ad un notevole allungamento dell’età media e della durata della vita. 

Cercando in un’ottica di miglioramento della qualità di vita negli anziani, risulta fondamentale porre l’attenzione al sistema muscolo-scheletrico dell’individuo.

Il professionista in osteopatia offre un grande e validissimo supporto che porterà la persona anziana al modo corretto nell’affrontare problemi legati alla postura, cercando di rimarginare così la parte dolorosa del sintomo, legata alle patologie dell’avanzare dell’età.

osteopatia ed anzianità

Ecco come utilizzare l’Osteopatia Sportiva

Lo sport svolge uno dei ruoli fondamentali per il nostro corpo ma soprattutto un benessere psicofisico ed anche motorio.

L’osteopatia sportiva è un grande alleato per lo sportivo sia dilettante che in ambito professionistico, sia per prevenire gli infortuni ma moltissimo per ottimizzare della prestazione.

Tutto quello che comporta l’attività sportiva crea stress ossidativi importanti e sovraccarichi di lavoro che possono rischiare di accumulare e generare infortuni, alcuni dei quali sono, il gomito del tennista (Epicondilite), la spalla nel nuotatore ove esistono problemi al sotto scapolare oppure ai rotatori delle cuffie.

Se la struttura non viene riportata ad un corretto riequilibrio, potranno andare incontro ad una problematica di degenerazione dei tessuti che saranno indeboliti.

Di conseguenza saremo predisposti a relative infiammazioni oppure lesioni, che possono verificarsi anche in zone che sono distanti dall’insorgere del problema che si accusa. 

Anche qui l’osteopatia si avvale inoltre di team composti da preparatori atletici e da uno staff medico, col ruolo di guidare il corretto sviluppo posturale degli sportivi.

L’osteopatia per le donne in gravidanza

Come tutti possiamo immaginare o sapere lo stato di gravidanza porta ad un cambiamento posturale e funzionale nel corpo della donna gravida.

In più possono esserci malesseri collegati alla progressione di crescita del bambino, questo stato porta a tutto lo spostamento del centro di gravità insieme a lente e continue progressive modifiche della struttura e dei visceri.

Non è affatto semplice per il sistema strutturale della postura adattarsi in modo adeguato.

Il professionista in osteopatia per donne in gravidanza lavorerà sulle problematiche dolorose che fanno carico della colonna vertebrale ed anche della relativa muscolatura, portando lombalgie, sciatalgie, cervicalgie, disturbi portati dalla ritenzione idrica.

Tra le altre problematiche che di solito insorgono possono esserci dei problemi di carattere digestivo, dolori ai lombi, cefalee, problemi circolatori si sanguigno che linfatico.

La mansione che svolgerà l’osteopatia durante il periodo di gravidanza, inoltre, favori tantissimo l’elasticità dei tessuti e più mobilità articolare.

Faciliterà la fase di travaglio ed anche la fase di espulsione, cercando di portare alla normalità la tensione dei muscoli pelvici, dei muscoli addominali che sono stati messi ad una lunga e dura prova dalla crescita della pancia.

osteopatia e gravidanza

Altre sintomatologie trattabili con l’Osteopatia

Esiste un ampio spettro di sintomatologie trattabili e curabili attraverso l’osteopatia.

Il mal di testa o cefalea, può generarsi in maniera episodica oppure cronica, localizzato nella parte cranica, ve ne possono essere di più tipi:

  • emicrania di tipo tensivo da cervicalgia, dette a grappolo
  • emicrania, nevralgia del trigemino oppure cranio-facciale

Vengono colpiti da questa patologia chi mantiene a lungo una certa posizione, oppure passa molte ore della giornata davanti al pc, anche stare molto spesso in situazioni stressogene comporta col tempo a queste problematiche.

  • La cefalea è un disturbo molto fastidioso e frequente,  accentuata da normali attività spesso associate a nausea, caratterizzata  da una necessità cronica nel cercare il buio per ridurre gli stimoli sensoriali.

Alla base di quasi tutte le cefalee, insieme a tutti i fattori che le amplificano, possono esserci ad esempiotensioni di tipo muscolare

  • accumuli di catarro che portano sinusite
  • problemi di mal occlusioni
  • problemi posturali
  • di circolazione
  • tensioni di tipo nervoso, es: affaticamento del nervo oculare
  • infiammazioni organiche: intestinali, fegato grasso, colpi di frusta, stati di stress, disfunzione cranica

Con il trattamento di manipolazione osteopatica ci sono notevoli vantaggi, con il suo approccio individuale ed olistico, che fa attenzione a tutto il corpo e non solamente nei punti doloranti, visto che le cause possono essere completamente altrove dal punto dolorante d’allarme.

Il professionista in osteopatia va alla ricerca delle cause del dolore mirando ad allentare le tensioni e ripristinando il suo equilibrio corporeo. Il trattamento osteopatico non fa uso di farmaci con tutti gli eventuali effetti collaterali, l’osteopatia in questo caso non ne prevede l’utilizzo.

KINESIOLOGIA - METODO K+

di Massimiliano Sciannanteno

P.I: 11098920017

GDPR

CONTATTAMI ORA

Per qualsiasi informazione sulla Kinesiologia Sistematica

SEGUIMI

Seguimi sui principali canali social di Facebook, Youtube ed Instagram

INFO & PRIVACY

Privacy Policy Metodo K+

Cookie Policy