cura delle discinesie biliari

Cura Naturale delle Discinesie Biliari

E’ possibile intervenire sulle discinesie Biliari attraverso la Kinesiologia con terapia curativa naturale al 100%.
Una volta appurata la diagnosi, è possibile intervenire attraverso una Detox epatica e la fitoterapia applicata per debellare sia i sintomi che la causa del problema dovuti dalla discinesia Biliare.
Per un migliore inquadramento del quadro patologico e terapeutico occorre comunque esserne certi, escludendo altre patologie e verificando per esempio la presenza di:

  • Calcoli nelle vie biliari (possono dare coliche). 
  • Spine irritative provenienti da altri organi vicini (ernia iatale, ulcera peptica, patologie infiammatorie dell’intestino, del fegato e del pancreas). 
  • Disfunzioni neurovegetative con presenza di disturbi: intestinali, mestruali, del sonno, dell’appetito, delle prestazioni sessuali e dell’attività della vescica.

Le Discinesie Biliari sono trattabili non solo attraverso la medicina tradizionale ma anche con cure naturali, le discinesie sono rappresentate dalla comparsa di ripetuti dolori addominali parecchio simili alle coliche biliari ma in assenza di calcoli biliari, caratterizzate da un dolore violento, le discinesie biliari si localizzano a livello di sensazione all’addome con irradiazione alla spalla destra. 

In cosa consiste e che cos’è la discinesia biliare? 

Questo disordine del tono e della motilità delle vie biliari consiste in uno spasmo della muscolatura che, non rilassandosi normalmente, impedisce lo svuotamento della colecisti e il passaggio di bile nel duodeno. 

Le discinesie Possono riguardare sia la cistifellea che lo sfintere di Oddi. 

Possono essere primitivi o secondari a spine irritative provenienti da altri organi (ernia iatale, ulcera peptica, patologie infiammatorie dell’intestino, del fegato e del pancreas). 

Importante, dal punto di vista fisiopatologico, appare in ogni caso la incoordinazione tra gli sfinteri e le vie biliari presenti a monte di questi. 

Si distinguono discinesie ipertoniche e discinesie ipotoniche a livello delle vie biliari. 

Distinguiamo una forma ipercinetica (calda) e una ipocinetica (fredda).

Nella forma calda la colecisti si contrae spesso e con forza, mentre gli sfinteri non si aprono completamente, causando un dolore acuto nell’ipocondrio, la durata è solitamente meno di un’ora. 

Diagnosi, Cause e sintomi delle discinesie biliari

La patologia delle discinesie biliari può essere innescata da emozioni intense, mestruazioni e da squilibrio neurovegetativo più diffuso nei giovani adulti e nei bambini. 

La forma fredda è prevalente in persone adulte e anziane, la cistifellea e i condotti biliari non si contraggono abbastanza bene per espellere tutta la bile. 

Il dolore è di tipo noiose di lunga durata, anche se dipende in larga misura dai singoli tratti del paziente. 

Non è sempre facile effettuare una diagnosi accurata affidandosi esclusivamente ai sintomi.

Vediamo ora le cause, i sintomi e la diagnosi del problema.

Cause delle discinesie biliari

Le cause delle discinesie biliari sono causate da: disfunzione neurovegetativa che è considerata la principale causa, influenza un gran numero di altre funzioni corporee tra cui la funzione intestinale, la mestruazione, il sonno, l’appetito, le prestazioni sessuali e l’attività della vescica.

Pertanto le discinesie biliari rappresentano anche una forte causa di stress

Questo disturbo coinvolge gli aspetti emozionali, il meccanismo riguarda i grandi sistemi di regolazione corporea: il nervoso, quello ormonale e quello immunitario che visti nel loro insieme costituiscono il sistema PNEI.

Sintomi delle discinesie biliari

I sintomi principali delle discinesie biliari cono: dolori all’ipocondrio destro irradiato verso il dorso, il fianco, la spalla e la base del collo. 

Il dolore è in genere costrittivo, continuo, il malato è immobile con ginocchia flesse. 

Digestione lenta, peso epigastrico post-prandiale, sonnolenza ed eruttazioni post-prandiale, alitosi, bocca amara al mattino, lingua impaniata, astenia mattutina, nausea, vomito con reflusso nello stomaco e vomito biliare, cefalea, meteorismo addominale; stipsi alternata a diarrea.

Diagnosi delle discinesie biliari

Per svolgere un’accurata diagnosi delle discinesie biliari si devono eseguire test di laboratorio e per immagini, questo in primis per escludere i calcoli biliari. 

Ulteriori indagini portano ad uno studio funzionale del radionuclide per studiare la frazione di espulsione della cistifellea. 

Una frazione di eiezione a meno del 40% è considerata anormale e i pazienti devono essere trattati con fitoterapia per lunghi periodi, se le cure mediche falliscono si esegue la colecistectomia, che non sempre risolve i sintomi, segno che la causa spesso non è nelle vie biliari.

La disfunzione dello sfintere di Oddiè tipico in pazienti che hanno avuto una colecistectomia precedente e presentano dolore biliare episodico, in genere si fa la sfinterectomia biliare endoscopica (EBS) che migliora il sintomo nel 95% dei pazienti e si evita la manometria dello sfintere che è solo diagnostica. 

Terapia medica convenzionale per la discinesia biliare:

La terapia tradizionale per combattere i sintomi della discinesia biliare include: farmaci antispastici, procinetici e/o coleretici consentono di risolvere il problema.

Se sussistono cause di tipo neurovegetativo si pone rimedio anche a queste con psicofarmaci.

KINESIOLOGIA - METODO K+

di Massimiliano Sciannanteno

P.I: 11098920017

GDPR

CONTATTAMI ORA

Per qualsiasi informazione sulla Kinesiologia Sistematica

SEGUIMI

Seguimi sui principali canali social di Facebook, Youtube ed Instagram

INFO & PRIVACY

Privacy Policy Metodo K+

Cookie Policy